“Senza fissa dimora” con l’Unità di Strada della Comunità “Papa Giovanni XXIII”

53
Published on 10/01/2022 by

Invisibili alla maggior parte dei cuneesi, sono molti in città coloro che dormono per strada, per lo più stranieri, ma anche italiani con storie difficili alle spalle.

I volontari della “Papa Giovanni” portano loro tè caldo, qualcosa da mangiare, abiti e coperte, ma soprattutto tentano di stabilire un dialogo cercando di indirizzarli verso i centri di accoglienza del territorio.

Tutti i mercoledì si danno appuntamento alle 21 davanti alla stazione di Cuneo e cominciano il loro giro nei luoghi più bui della città alla ricerca dei “senza fissa dimora”.

Mercoledì 5 Gennaio, alla vigilia dell’Epifania, li abbiamo accompagnati nella loro attività e in questi 12 minuti cerchiamo di raccontarvi, attraverso le loro voci, l’essenza di questo servizio.

Ringraziamo di cuore tutti i volontari presenti per la disponibilità dimostrata nell’accoglierci e per aver condiviso le proprie esperienze personali.

Category

Add your comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.