Le interviste – Natale “a regola d’arte”

196
Published on 21/12/2021 by

NATALE A REGOLA D’ARTE

Da ormai quasi due anni il tema della solitudine è il malinconico sottofondo di molte delle nostre conversazioni. Le chiusure e le restrizioni necessarie hanno comportato l’allentamento dei legami personali e degli incontri, andando spesso ad incidere su situazioni già delicate come nel caso delle persone anziane. Per questo motivo, attori diversi operanti all’interno della Fondazione Opere Diocesane si sono uniti per un progetto che lega il mondo della cultura con quello delle case di riposo, con il fondamentale sostegno di Banco Azzoaglio.
I servizi educativi del Museo Diocesano di Cuneo a partire dall’autunno di sono dedicati alla progettazione di una scatola di Natale “cuneese” da distribuire ai residenti di Casa Famiglia, delle RSA di Ormea, Garessio, Centallo, Venasca, Roccaforte, Villanova, Niella Tanaro e Ceva, e ai fruitori del progetto Domiciliarità, che fornisce pasti e servizi a quasi 180 persone sull’area del comune di Cuneo.

Category

Add your comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.